Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Continuando la navigazione su omeopata.org senza modificare le impostazioni del browser, l'utente accetta tale utilizzo.

Accetto
Omeopatia Roma
omeopata.org Dr. Candeloro omeopata Omeopatia Hahnemann Indicazioni Guarigione link divulgazione contatti
romaexplorer

Dal cuore alla vita

 

Pensieri e riflessioni di F. Candeloro - medico omeopata

L'essere umano e la sua grandezza
Ha bisogno del continuo prostrarsi altrui, solo chi non è più in grado di volare oltre se stesso.

Fin quando l'essere umano continuerà a confondere l'età anagrafica con la sua grandezza, sarà destinato a restare incompiutamente piccolo.

La vita è ciò che prende forma in noi nel percorso-divenire che va dalla presunzione del proprio essere alla consapevolezza del proprio esistere.

Protagonista immortale dell'umana esistenza è solo chi ama: iniziatore-rivelatore di una nuova e universale era, che è passaggio ideale, e personale, dall'egocentrismo infantile al dono di sé dell'età adulta e finalmente matura.

Grande è solo chi ha il potere di farci tornare piccoli quanto basta per essere nuovamente in grado di stupirci di fronte alla magnificenza di un creato, che desidera solo essere incantevole sfondo al nostro sogno d'amore.

La vera grandezza di una persona ha due sigilli a suo compimento: l'umiltà, che a tutti la rende accessibile, e la leggerezza del cuore, che fa sì che niente e nessuno la possa sottomettere, fuorché l'Amore.

La melodia dell'esistenza
Aroma indispensabile alla nostra esistenza è la fragranza che sprigiona dalle anime più mansuete e sincere: attrattiva che non riesce a conquistare fino in fondo chi è troppo preso da se stesso, è la musa che ispira chi, in ogni suo agire, ricerca la Vita e la sua delicata melodia.

Danza soave è solo l'esistenza di quei pochi che sanno ancora ascoltare il proprio cuore: sublime melodia che delicatamente, ma intensamente, riesce a vincere il frastuono del nulla.

La Vita ha un unico desiderio per tutti noi... tornare a stupirci con il suo incanto, la sua magia, la sua delicata melodia... carezza di un cuore che solo Lei può conquistare all'Amore.

Le anime più gentili arrivano a scorgersi lì dove nessun frastuono può arrivare a confondere le vibrazioni di un cuore, che riconosce nell'altro l'accordo mancante a trasformare in sublime melodia la propria esistenza.

Leggere nel proprio cuore è incontrarsi con lo scrittore-creatore più raffinato, in cui musica, danza e poesia si uniscono in quella sola melodia che possa chiamarsi Vita.

Amore e innamoramento
L'Innamoramento è quella corrente benefica, a volte un po' agitata, ma sempre lieta, che ci riconduce alla Vita.

Solo l'Amore è in grado di rapire il nostro cuore, e restituirgli, al contempo, la sua libertà.

Ripide e a tratti quasi interrotte appaiono le vie dell'amore, tortuosità che devono spingersi nell'indifferenza umana, attraversare cuori che non sanno più amare, anime completamente disboscate e ricoperte di artificiosi tesori che ne nascondono l'aridità: tutto questo è il duro cammino di chi sceglie di amare, attratto da una luce che presto scoprirà essere riflesso incantevole dell'unica sorgente di gioia che per sempre potrà dissetarlo.

Innamorati veri sono solo coloro che si cercano incessantemente, nella presenza reciproca così come nella rispettiva assenza: legame trascendente che non può conoscere alcuna pretesa di superiorità di uno dei due, così come quell'irragionevole indifferenza che fa tanto male al vero amore, nel costante protendersi oltre i confini di sé, il perenne incantesimo di una relazione che riposa solo nella felicità dell'altro/a.

Il dialogo d'amore è dialogo tra due cuori, dolcissima melodia fatta di sguardi incantati, tenere frasi appena sussurrate, docili carezze che risvegliano un'anima fino ad allora assopitasi, il tutto in un'atmosfera di semplice magia dove il tempo si arresta ad un'immagine, che resterà sempre la stessa fino al prossimo incontro.

Bellezza
La dissociazione cuore-mente produce mostruosità che nessuna bellezza solo fisica potrà mai a lungo tener nascoste.

La bellezza che non si fa libero e incontaminato dono di sé, è destinata sempre e in breve tempo ad appassire.

Solo quella bellezza che arriva al cuore, e che impariamo a custodire con premura discreta e vigile attenzione, è in grado di trasformare l'emozione di un attimo in incanto per la vita.

Tutto ciò che compie chi ama è promessa di eterno, è costante ricerca di quella sola perfezione che per sempre possa farlo sentire legato all'immagine soave dell'amato/a, in una danza del cuore che completerà ogni suo passo solo nello sguardo ammirato dell'altro/a.

Incanto, magia e tenerezza
Chi ama, incarna la Vita e la sua incantevole poesia.

Amare è scegliere liberamente di abdicare al proprio ruolo sociale, per riscoprire tutta la magia e l'incanto di quello naturale.

E' incanto e magia solo quando i nostri desideri si incontrano con quelli di un cuore, che è riuscito a farsi breccia tra i tanti condizionamenti di un'esistenza vissuta solo a metà: la propria.

Viaggiare con il cuore è esplorare angoli di vita fiabesca, scoprendosi predestinati abitanti di panorami senza eguali.

Quando la tenerezza riesce ad impossessarsi del nostro cuore, entra in ogni nostro agire sotto forma di coraggiosa fermezza, eroico impulso vitale a custodia della vita e del suo mirabile incanto.
Solo la tenerezza del cuore può permettere di aprirci alla profondità dell'amore.

Amore e suo compimento
Vero amore è solo quello che si accresce nella distanza, e per essa mai si affievolisce.

Unica forza necessaria a colmare la distanza che separa l'amore dal suo pieno compimento, dentro e fuori di noi, è il coraggio.

Amare è creare, fino a plasmare il mondo circostante a immagine e somiglianza del suo creatore, senza minacce e imposizioni, ma semplicemente operando bene - in modo giusto, retto e lungimirante - in un dialogo, sempre aperto, con il cuore dell'altro.

Ogni processo di vera creazione riposa solo nel suo pieno compimento: eppure ha delle pause apparenti, silenzi quasi abissali che, quando tenacemente sopportati, legano sempre più il creatore alla sua creatura, faticoso trasferimento in essa della sua perfezione, la proietta d'un balzo oltre ogni tempo ed ogni spazio.

L'atto finale della Creazione è la persona e il suo pieno compimento: compiacimento, mai presuntuoso, del suo sommo creatore, ne conosce la fragilità, ma anche quella superiorità che la rende immortale.

L'anima che riposa nell'amore del suo amato, abita quel luogo senza spazio e tempo che è la creazione e il suo pieno compimento.

L'amore che arriva all'anima dell'altro/a è di tale intensità da vincer le leggi della fisica, e di tale delicatezza da farsi pura adorazione. Ultimo suo desiderio è sconfiggere anche il tempo.

L'Amore: promessa di eterno che solo l'immensità del cielo può arrivare a contenere.

Vita
Veramente gentile è solo quell'uomo che custodisce nel cuore la grazia della propria amata.

La grazia di una donna può manifestarsi pienamente solo al cospetto della gentilezza di un uomo finalmente restituito al proprio cuore: grazia e gentilezza divengono allora l'essenza rivelatrice dell'anima sponsale di entrambi.

L'Amore è docile sottomissione alla premura dell'altro, e non sottomissione dell'altro ai propri voleri.

Ama davvero, solo chi ama incondizionatamente.

L'Amore è il solo tormento-turbamento che possa risolversi in estasi.

Eternità
Materia e sua dissolvenza sono i due stati, fisico e metafisico, dell'anima umana, chiamata a tratti a farsi vedere, e sentire, nei nostri gesti e nelle nostre espressioni, ecco che, appena può, torna presto in contatto con quella parte di sé che abita il cielo, e in questo continuo oscillare di stati ci rivela il mistero profondo della sua, e nostra, eternità.

La leggerezza del cuore ci consente di trattenere dell'esistenza solo le cose più belle e più importanti, permettendoci di vivere il presente già proiettati in quel futuro che è l'eternità.

Solo chi ama sa emozionarci fino al cuore, lasciando di sé un`impronta che della carezza ha la leggerezza e dell`eterno la solidità.
Il cuore può riposare solo in quell'amore che è anche Verità.
 

domande omeopatia
Copyright©2002 Tutti i contenuti, anche parziali, presenti su www.omeopata.org non possono essere riprodotti senza autorizzazione.