Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Continuando la navigazione su omeopata.org senza modificare le impostazioni del browser, l'utente accetta tale utilizzo.

Accetto
Omeopatia Roma
omeopata.org Dr. Candeloro omeopata Omeopatia Hahnemann Indicazioni Guarigione link divulgazione contatti
romaexplorer

Ricordo del prof. Antonio Negro

 

Il giorno 25 Marzo 2010, ricorrenza dell'Annunciazione di Nostro Signore Gesù Cristo, all’età di 101 anni, è venuto a mancare il prof. Antonio Negro, considerato il padre dell'omeopatia in Italia.

Di seguito il mio personale ricordo:

Non posso che unirmi a tutti, parenti, amici, colleghi che lo hanno conosciuto e stimato, pazienti che hanno seguito con fedeltà le sue cure, nel ricordo di un medico, prima di tutto, come pochi attualmente ne esistono, questi ultimi figli di un'epoca in cui l'eccessiva settorializzazione culturale è divenuta l'esatta antitesi di quella visione olistica dell'individuo proposta dall'omeopatia, frutto, a sua volta, delle fini osservazioni - sempre libere da interessi personali - del maestro Hahnemann.
Maestro cui lo stesso prof. Negro è rimasto sempre fedele nella maniera di prescrivere i rimedi omeopatici, assolutamente certo che l'unicismo, in omeopatia, fosse un'evoluzione del pensiero medico, da difendere a tutti i costi, e soprattutto da modi personali di interpretare la metodologia omeopatica, che spesso vengon fatti passare per modernità terapeutica, mentre non sono altro che una forma di allopatia diluita.
Non posso dunque che ringraziare il prof. Antonio Negro perché, nel giusto caos interiore che ha preceduto la mia conversione alla medicina omeopatica prima, e all'unicismo poi, è stato colui che mi ha definitivamente spinto ad operare una scelta che, sia pur tra tante difficoltà, mi permette di cogliere, quotidianamente, la giustezza e la bellezza dell'atto medico, quando portato nel pieno rispetto della naturale complessità psicofisica della persona.
Il suo ricordo professionale, e personale, sosterrà sempre la mia attività di medico e di omeopata.

 


domande omeopatia
Copyright©2002 Tutti i contenuti, anche parziali, presenti su www.omeopata.org non possono essere riprodotti senza autorizzazione.