Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni.
Continuando la navigazione su omeopata.org senza modificare le impostazioni del browser, l'utente accetta tale utilizzo.

Accetto
Omeopatia Roma
omeopata.org Dr. Candeloro omeopata Omeopatia Hahnemann Indicazioni Guarigione link divulgazione contatti
romaexplorer

Mission dr. Candeloro medico omeopata

 
La mia particolare missione, in qualità di medico omeopata, si estrinseca fondamentalmente attraverso tre diversi campi di applicazione.

Clinica omeopatica

La clinica omeopatica è diretta, in primo luogo, alla cura di tutti quei disturbi a carattere cronico-recidivante, o cronico-degenerativo, per i quali la medicina tradizionale non può che offrire una terapia sintomatica e/o palliativa, nella maggior parte dei casi addirittura contrastante la tendenza dell'organismo a riportarsi spontaneamente in salute. Attraverso un ventaglio di soluzioni residenziali, anche a distanza, il desiderio personale è quello di rendere le cure omeopatiche accessibili ad un numero sempre più vasto di persone, che possano beneficiarne indipendentemente dalle attuali e future decisioni governative in materia di politica sanitaria.

Didattica e formazione omeopatica

Nella didattica l'obiettivo è quello di fornire a medici e studenti di medicina, che si accostano per la prima volta a questa complessa materia, o desiderano approfondirla ulteriormente, una metodologia uniforme e in sintonia con i dettami del maestro Hahnemann, e che, proprio come tale, permetta loro di valutare, con precisione oggettiva, la risposta dell'organismo allo stimolo dinamico indotto dal rimedio prescritto, così da poterne cogliere, in ogni situazione patologica, l'avvio ed il corretto mantenimento di quel processo di guarigione, cui naturalmente tende l'organismo nel corso di qualsiasi malattia.

Divulgazione dell'omeopatia

Attraverso la divulgazione, infine, l'intento principale è rivelare l'effettiva complessità dell'organismo umano, la sua suscettibilità alle malattie - in parte ereditaria e in gran parte acquisita - ma anche le sue straordinarie potenzialità autoriparative e difensive, affinché la persona impari a comprendere e ad apprezzare la finezza investigativa della metodologia omeopatica, sappia cogliere fino in fondo i miglioramenti non solo fisici, ma soprattutto emotivi e temperamentali, indotti comunque da una buona prescrizione omeopatica, impari a mantenere la salute ritrovata attraverso uno stile di vita rispettoso della sua innata inclinazione esistenziale.

E' una missione certamente impegnativa quella che mi propongo, spesso complicata da inopportuni ostacoli istituzionali, mediatici e commerciali, ma costantemente sorretta dal personale desiderio di ricondurre l'essere umano alla riscoperta della propria più intima e trascendente natura, al fine di ottenerne una guarigione che sia anche il frutto di un percorso di progressiva conoscenza e riconciliazione con se stesso, con il prossimo e, in definitiva, con tutto il creato.

domande omeopatia
Copyright©2002 Tutti i contenuti, anche parziali, presenti su www.omeopata.org non possono essere riprodotti senza autorizzazione.